Archivio tag: incubatore

Isola delle idee, un coworking rurale nel cuore della Sardegna

Sardegna - Coworking ruraleokUno spazio multidisciplinare con una impronta rurale, che si propone di far rivivere i fasti dell’ex Centro pilota ISOLA, nel comune di Atzara, nel nuorese. Stiamo parlando de “L’Isola delle idee. Coworking rurale. Job and sustainable development”, nato con l’obiettivo di realizzare le condizioni necessarie “allo sviluppo e all’incremento” del lavoro imprenditoriale. Con un occhio di riguardo per i giovani e le donne che decidono di investire sulla propria capacità di impresa e fare business.

A raccontare il nuovo centro è il sito sardiniapost.it, secondo cui fra gli obiettivi primari dello spazio vi è quello di contrastare la disoccupazione giovanile e arginare il processo di spopolamento che emerge con maggior forza nelle aree rurali, montane e nell’entroterra del Bel Paese. Continua a leggere

Con Scholas.Labs anche Papa Francesco punta sulle start up

Graffito_Papa_Francesco_chiesa_vaticano_twitter_social_network-800x500_cÈ proprio vero, le start up sono ormai nella mente di tutti. Questa volta la notizia non riguarda tanto il COSA ma il CHI, ha deciso di aprire un acceleratore per progetti innovati. Ebbene si, si tratta proprio di papa Francesco, grazie a questa iniziativa infatti il Vaticano entra a tutti gli effetti nel mondo del digitale grazie a Scholas.Labs, un incubatore per i progetti di solidarietà.

Naturalmente la notizia è stata diffusa attraverso un Hangout Google in diretta durante la cerimonia di chiusura del IV Congresso Mondiale Educativo delle Scholas Occurrentes, così anche i meccanismi di comunicazione relativi all’evento sono coerenti con il tema trattato.

Vediamo più nel dettaglio come funzionerà. Scholas.Labs ospiterà per quattro mesi i progetti ideati da singoli ricercatori o da startup già formate e finalizzati all’integrazione sociale e all’inclusione scolastica verranno per iniziare un percorso di sviluppo e consolidamento. Le migliori idee entreranno nel programma di accelerazione che darà loro visibilità e metterà a disposizione un network di contatti per trovare gli sponsor adatti a trasformare un’idea in un’impresa reale. Una attenzione particolare sarà rivolta ai progetti che riguardano il mondo della disabilità.

L’iniziativa di Scholas ha già il sostegno di varie grandi compagnie del mondo tecnologico, tra cui Globant, Google, Telecom Group argentina, Mcrosoft, Line64 e Papaya Group.

Sarà lo spirito latino di papa Francesco, o forse l’inevitabile appartenenza all’universo digital per entrare in contatto con il mondo e con i giovani, fatto sta che il Vaticano continua a stupirci e lo fa in modo positivo come non succedeva da molto tempo.

Novità sul fronte startup

startupjpg_zpsbd92a909Ogni settimana, in Italia, le startup innovative hanno un incremento di circa cento unità. Si può quindi dire che se qualcosa si sta muovendo, lo sta facendo in questa direzione, con buona pace di pessimisti, tradizionalisti e altri “isti” che ora come ora servono a ben poco al nostro Paese.

Un boom senza precedenti, come ha rivelato il capo della segreteria tecnica del Ministero dello Sviluppo economico Stefano Firpo in occasione di Pitch on the beach, l’evento annuale in cui vengono presentate le nuove imprese digitali ospitate all’interno di TreataBit, preincubatore di I3P, il più ampio spazio di incubazione del Politecnico di Torino. Continua a leggere

Apre i battenti l’incubatore dei Giardini Margherita

PALAZZINE GIARDINI MARGHERITA ACQUISITE DA FONDAZIONE GOLINELLICome anticipato qualche tempo fa, le serre dei Giardini Margherita di Bologna, un tempo abbandonate, sono diventate un luogo dove i giovani dell’Emilia-Romagna hanno la possibilità di avvicinarsi alla cultura imprenditoriale e “partorire” idee brillanti grazie al coworking.

L’incubatore metropolitano, nato nei pressi dei Giardini Margherita di Bologna, è frutto di un progetto di rigenerazione urbana, che ha donato una seconda vita alle serre abbandonate, riqualificandole e mettendole a disposizione dei ragazzi. Continua a leggere

Giardini Margherita, sbocciano…nuove imprese!

daisy-bo-vista-prospettica-2-642x336Bologna avrà presto un nuovo spazio pubblico dedicato alla diffusione della cultura imprenditoriale. Le Serre dei Giardini saranno il nodo centrale di una rete di luoghi pubblici e privati dedicati all’accelerazione di imprese e idee innovative, coworking e servizi condivisi. Il progetto è coordinato dal Comune di Bologna con il contributo di Regione Emilia-Romagna, Fondazione Marino Golinelli,Associazione Kilowatt, ASTER e NovaSOLE24ORE. Prenderà vita nei 650 metri quadrati delle serre comunali all’interno dei Giardini Margherita. E’ stato presentato ieri, in occasione dell’evento dedicato all’avvio di Trust Eureka – il Vivaio delle imprese, la prima attività delle Serre, che partirà proprio il 30 giugno prossimo. La progressiva colonizzazione e riqualificazione delle Serre avverrà in tre fasi. Fase 1) nell’estate 2014 partirà la gestione temporanea delle palazzine a sud a cura di Fondazione Golinelli e Kilowatt. Fase 2) a partire dal prossimo autunno-inverno, partiranno i lavori di ristrutturazione degli immobili. Fase 3) tra il 2014 e il 2015 selezioneremo altri soggetti privati per investire sulle serre a nord. Questa iniziativa rientra nel percorso che stiamo portando avanti dedicato alla promozione della cultura tecnica e imprenditoriale, con particolare attenzione per i più giovani. Continua a leggere

Luiss Enlabs alla ricerca di nuove startup

shutterstock_137109050-600x400Fino al 15 maggio ci sarà tempo per inoltrare la propria candidatura al programma di accelerazione offerto da Luiss Enlabs. L’incubatore ospitato alla stazione Termini offre un programma che dura 5 mesi e inizierà a giugno. Le startup selezionate riceveranno investimenti e supporto per un valore complessivo di 60mila euro, di cui 30mila cash, e potranno lavorare all’interno di un programma o che prevede anche la partecipazione di oltre 50 advisor che a coppie saranno assegnati alle startup partecipanti. Per candidarsi è necessario rispondere alla call di Luiss Enlabs. Continua a leggere

Visioni e opportunità di innovazione sociale

wordpress_progetto4

Domani, 6 maggio 2014, dalle 16.30 presso lo spazio Everest di Vimodrone (MI), si terrà il 5° appuntamento di “Milano Social Innovation City 2105″.

TRANSITION – Transnational Network for Social Innovation Incubation è un progetto di 30 mesi che ha l’obiettivo di promuovere e sostenere lo scaling-up delle esperienze di innovazione sociale in tutta Europa.

Finanziato all’interno del settimo programma quadro dell’Unione Europea, TRANSITION coinvolge i principali pionieri europei nei settori dell’innovazione sociale e dell’ incubazione: EBN European Business and Innovation Centre Network (Belgio), The Young Foundation andNESTA (UK), Polimi DESIS Lab e Make a Cube³  (Italy), WESTBIC (Ireland), PRICE (France) and New Factory (Finland). Continua a leggere

Le novità del Premio Marzotto, la più attesa start-up competition italiana

140416122080_premio_gaetano_marzotto_2014Prende ufficialmente il via il Premio Gaetano Marzotto, che si riconferma la più attesa start-up competition italiana. Tra le novità 2014, il montepremi, che supera il milione di euro e l’ingresso di nuovi partner istituzionali.

Fino al 18 giugno i nuovi imprenditori in grado di fare convivere innovazioneimpresa e società, potranno concorrere alla quarta edizione del premio. Le novità di quest’anno prevedono una collaborazione aperta con l’Expo 2015 e soprattutto un network allargato, con l’entrata di dodici nuovi incubatori e acceleratori da tutta Italia. Continua a leggere

Un modello innovativo di coworking e co-manufacturing per artigiani, maker e creativi

musei_wormiani_historia_blu-1000BanCO#1 COworking @Wunderkammer è un bando che seleziona cinque progetti lavorativi, idee e iniziative connotati da forte innovazione, sostenibilità e valore sociale.

Il progetto vuole aiutare il singolo creativo a superare l’isolamento lavorativo, offrendo un ambiente in cui “fare” e imparare.

banCO #1: Coworking @Wunderkammer ha come obiettivo l’attivazione, presso Palazzo Savonuzzi a Ferrara, di un’esperienza di coworking e incubazione d’impresa, attraverso l’assegnazione gratuita per 6 mesi di 5 postazioni di lavoro (su un totale di 10 disponibili) e di una vasta gamma di servizi di supporto integrati che includono sviluppo del business e opportunità di networking. Continua a leggere

La Casa della Porta di Novara cerca aziende giovani e innovative

NOVARA20Con la firma del protocollo d’intesa tra Comune, Provincia e Università, siglato il gennaio scorso, è partita l’avventura del nuovo incubatore non tecnologico di Novara, ospitato nella splendida dimora storica di Casa della Porta e che verrà ufficialmente inaugurato a maggio.

Una postazione di coworking nel nuovo incubatore di Casa della Porta costa tra i 55 e gli 80 euro al mese (iva compresa). Il bando di ammissione delle aziende, giovani e innovative, che, fino a un massimo di 30, potranno essere ospitate all’interno dello spazio gestito da Enne3 (l’incubatore tecnologico dell’Università del Piemonte Orientale) è ufficialmente partito. Per presentare nuovamente l’iniziativa (a cui partecipano fattivamente anche Camera di Commercio e associazioni di categoria), e spiegare nei dettagli bando e regolamento, è stata indetta una conferenza stampa proprio all’interno del palazzo che ospiterà l’incubatore non tecnologico. Continua a leggere