Archivio tag: CoHub

Milano nasce Cohub, la casa della collaborazione

10303752_946060385492309_6022122942661471742_nOggi 21 marzo 2016 prende vita a Milano, in Vicolo Calusca 10, il Cohub – La Casa della Collaborazione di Milano.

Un luogo dedicato all’economia collaborativa, pensato per accelerare e diffondere i valori e le pratiche che la contraddistinguono.

Sarà un servizio dedicato ad aziende, cittadini, amministratori e associazioni che desiderano approfondire i temi della sharing economy e sviluppare progettualità ad essa collegate.

Per l’occasione, oltre ai membri che compongono l’ATS di Cohub, interverrà anche l’Assessore Cristina Tajani.

Nel mese di Luglio 2015, l’assessorato alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca, ha aperto un bando dedicato ai membri della rete della Sharing Economy Milanese. Il bando era finalizzato alla realizzazione di un progetto per dare vita alla Casa della Collaborazione di Milano, un punto di riferimento per tutte le esperienze legate al mondo dell’economia collaborativa sul territorio Milanese e Metropolitano. Per questo il Comune di Milano ha messo a disposizione a titolo gratuito uno spazio fisico sito in Vicolo Calusca 10 (zona Darsena Navigli/ MM Porta Genova)

Fidia SRL, Collaboriamo e Welcome Pack, hanno raccolto la sfida di proporre una progettualità di due anni per la gestione della Casa della Collaborazione.

Dalla collaborazione con vari partner e con il Comune di Milano, è nato quindi Cohub Milano.

Nei prossimi due anni saranno proposte una serie di iniziative dedicate al tema della Sharing Economy, con: percorsi di formazione, incontri pubblici, dibattiti e progettazioni dedicati ad aziende, associazioni, start-up, singoli cittadini e tutti coloro che vogliono conoscere e implementare buone pratiche di economia della collaborazione.  Continua a leggere

A Milano arriva CoHub, il punto di riferimento sulla sharing economy.

39eae2d47e2e2e5fb7a09da513091e3fCari lettori,
la settimana collaborativa è stato un momento intenso, ricco di spunti. Abbiamo parlato delle nuove tendenze, della situazione attuale e di prospettive per il futuro. Come aggregatore delle realtà di lavoro condiviso, nei prossimi articoli vi racconteremo che cosa è stato detto sul coworking e pubblicheremo gli studi di settore più recenti, allargando la prospettiva ad un panorama più ampio, quello della sharing economy.

La prima novità che desideriamo comunicarvi, presentata durante la Collaborative week, è l’apertura di CoHub a Milano, uno spazio punto di riferimento per i cittadini e gli operatori interessati all’economia condivisa.  CoHub, situato in Vicolo Calusca 10, è uno spazio messo a disposizione dal Comune per  due anni. Un progetto ideato grazie alla collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche del Lavoro e Sviluppo Economico e l’Ats composta da coworkingfor, Collaboriamo, Fidia, Biblioshare e Welcome pack .

Siamo la prima città italiana – ha dichiarato l’Assessore alle politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca Cristina Tajani durante Milano Sharing city– ad aver intrapreso un percorso strutturato di promozione e valorizzazione della sharing economy e più in generale di tutte le pratiche collaborative che hanno l’obiettivo di costruire nuove forme di comunità e nuovi processi economici. Oggi mettiamo a disposizione della città un luogo fisico che sarà punto di riferimento per tutti i soggetti interessati a condividere, sviluppare e promuovere idee, progetti e professionalità legate al mondo della sharing economy.

CoHub ha lo scopo di accelerare i processi di diffusione e implementazione pratica delle logiche di sharing economy, di contaminare, favorendo l’incontro e lo scambio di idee ed esperienze fra soggetti già attivi nel panorama dell’economia condivisa. Di ricercare e progettare, per sviluppare e diffondere buone pratiche nel tessuto socio-economico, includendo in modo diretto persone e organizzazioni all’interno di percorsi di progettazione partecipata, di diffondere i principi dell’economia condivisa, per ampliare la rete di soggetti interessati a sperimentare nuovi servizi e opportunità. 

Non mancherà un ricco calendario di eventi e appuntamenti aperti a tutti e open day rivolti alle scuole, allo scopo di incentivare un modello di pensiero condiviso oltre a promuovere, attraverso concorsi e workshop, una nuova idea di imprenditoria partecipata.

Stay tuned.