Archivio mensile:giugno 2014

Coworking: Milano ci crede!

feste-a-milano-capodanno-navigliÈ, assieme a Ferrara, la prima città in Italia che ha avviato una formula di finanziamento per incentivare il coworking, la condivisione di spazi per avviare un’attività aziendale. E oggi Milano, con l’evento CowoCamp14 organizzato da Cowo assieme al Comune, ha voluto fare una sorta di bilancio dello strumento economico lanciato un anno fa per sostenere questa nuova formula lavorativa, grazie al sostegno del Comune (che ha messo a disposizione 26 spazi accreditati) e della Camera di commercio. Sono 175 i milanesi che, da luglio dell’anno scorso a oggi, hanno utilizzato il voucher fino a 1.500 euro, messo a disposizione da Comune e Camera di Commercio di Milano (con un Fondo di 300mila euro complessivi), per lavorare in uno dei 26 spazi accreditati per la diffusione del coworking in città. Il 56% è rappresentato da uomini e il 44% da donne. Continua a leggere

La mamma è sempre la mamma!

mammonePer carità, buone queste lasagne…ma quelle che fa mia mamma sono più buone!

Si si, non male la torta…ma come la fa la mia mamma!

Italiani, popolo di santi, navigatori e…mammoni! Lo dicono le statistiche, studi scientifici, interrogazioni parlamentari, sondaggi telefonici…e soprattutto i fatti. Solo che la figura della mamma casalinga, che bada solo al focolare domestico, è naturalmente un lontano ricordo di molti anni fa. Fino ad arrivare ad essere praticamente impensabile. Continua a leggere

Il primo coworking viareggino

coworkingNasce una nuova realtà professionale in centro a Viareggio (in via Veneto 281). E’ smartCO2 coworking + community, uno spazio dotato di postazioni da lavoro, di un’area workshop e incontri e di un piccolo laboratorio per sperimentare lavori artigianali. Un progetto nato da un’associazione temporanea tra professioniste che ha ottenuto un contributo dalla Provincia di Lucca grazie ad un bando per l’apertura di 3 coworking gestiti da donne sul territorio provinciale. Il coworking é la risposta all’isolamento professionale e agli alti costi di gestione che deve affrontare chi è freelance, autonomo, poco garantito e tutelato nello sviluppo della propria attività. Un problema che hanno molti giovani che devono avviare l’attività, ma anche donne uscite dal mercato del lavoro in seguito a maternità o per altri motivi e che provano a reinventarsi un lavoro da casa, con scarsi guadagni e molte difficoltà  organizzative.  Continua a leggere

Un nuovo Coworking in provincia di Padova

STEP-NO-LEGENDA-1048x582Un luogo informale dove trovare occasioni di crescita professionale, dove lavorare fianco a fianco con altri professionisti, un ufficio con quello che serve, senza preoccuparsi di gestirlo. Ecco, questo è Stepventuno, il nuovo spazio di coworking inaugurato a Conche, frazione di Codevigo, lungo la statale Romea.

L’idea è nata da Aler Crepaldi, Alessandra Crocco e Paolo Gollo, che hanno deciso di unire le proprie esperienze per fondare questa piccola società che intende proporre un modo diverso di vedere le cose e lanciare una sfida anche al territorio. L’obiettivo e mettere in rete e in sinergia competenze, idee, progetti, oltre agli spazi, specialmente per lavoratori nomadi del web e neo laureati e comunque a chi per economizzare deve rinunciare all’ufficio ma non vuole rinunciare all’azienda. Continua a leggere

Agri-Netural, riqualificare il contesto urbano di Matera

OLYMPUS DIGITAL CAMERAAgri-Netural è un progetto nato in seno all’associazione Casa Netural che si propone, a partire da Matera, di creare un’impresa sociale attraverso pratiche di riqualificazione del contesto urbano locale.
Le finalità del progetto sono: usare gli spazi verdi urbani abbandonatimigliorare la qualità della vita e della città; generare apertura e condivisione tra i cittadini. L’obiettivo è quello di creare ecosistemi dinamici che facilitino il contatto tra gli abitanti di Matera, promuovano la collaborazione tra soggetti afferenti al settore pubblico, privato e non profit e favoriscano l’incontro e lo scambio tra professionisti di ambiti differenti interessati a lavorare nel settore dell’agricoltura urbana. Continua a leggere

Milano: in arrivo un nuovo centro per l’innovazione digitale

piantinaCopernico è il nome del progetto che si propone di creare un nuovo grande polo di attrazione per l’industria digitale e innovativa, un grande edificio che avrà spazi uffici, spazi comuni, perfino un cinema, distribuiti su 15mila metri quadrati attorno a quali si estende un parco di 2mila metri quadrati completo di parcheggi. L’edificio si chiama Copernico perché si trova nell’omonima via vicinissima alla Stazione Centrale, alle linee 2 e 3 della metropolitana, e con un passo in più anche alla 5, si trova a ridosso dell’area di Milano che in questi ultimi anni si è sviluppata con maggiore rapidità e ha visto crescere tantissimi nuovi edifici come la torre Cesar Pelli e il Bosco Verticale, la torre Solaria e il ‘Diamantone’. Continua a leggere

Hai una buona idea? Eliminala!

Di seguito riportiamo l’articolo del nostro amico e collega coworker Luca Nicola, consulente di comunicazione e copywriter.

IDEEIl segreto dell’innovazione? Secondo Steve Jobs è dire di no a migliaia di idee buone per poter dire di sì a una davvero grande.

Certo ci vuole parecchio coraggio per abbandonare il vecchio modo di pensare e fare posto a nuove visioni che nascono da una nuova prospettiva.

Tutto vero, tutto bello. Ma, concretamente, come si procede? Continua a leggere

Al via l’Expo delle startup

6568002795_bbe2101689_zIn attesa di conoscere ulteriori sviluppi in merito all’esposizione universale prevista per il 2015, Milano non aspetta, e dà il via ad una due giorni in cui gli innovatori incontreranno finanziatori e avranno la possibilità di mettere in mostra le proprie ‘creazioni’ nei settori che spaziano dalla cultura al digitale, dalla moda al design, dal cinema alla comunicazione: è l’Expo delle Start up, evento italiano a carattere internazionale promosso dalla Regione Lombardia in programma dal 19 al 20 giugno a Milano al Palazzo della Regione Lombardia. Gli spazi dell’Expo saranno occupati da stand delle 200 aspiranti imprese e da tavoli di incubatori, acceleratori, istituzioni; qui si alterneranno momenti dedicati alle presentazioni di idee (pitch) degli startupper a interventi di potenziali finanziatori. Continua a leggere

Fuffi, Fido e le loro Startup

Pampered-Cat-in-SpaNon c’è crisi che tenga: gli animali sono sempre i più viziati dai loro padroni. E per loro non si tirano mai indietro quando si tratta di spendere. E, così, nascono negozi e startup “animali”.

WashingDogs Milano è una nuova azienda che si occupa di toelettatura per cani. La novità? La toelettatura non avviene in un negozio, ma su quattro ruote: il padrone del cane prende appuntamento e un camion attrezzato arriva sotto casa. Lì, il cane viene lavato, toelettato e restituito. Luca Massimiliano Vanderi e Antonio Frencioso, cresciuti nella stessa via, prendono spunto da un’idea venuta a due loro amici in Australia. Continua a leggere

L’ufficio collocamento…al bar!

workcoffeeslide4ANon solo coworking ma anche co-job hunting, ovvero ricerca del lavoro condivisa. E’ quello che promette WorkCoffee, il primo bar a Milano che mette al centro proprio il lavoro. Appena inaugurato nella centralissima via Torino, Workcoffee infatti non è solo un caffè dove sedersi acolazione, è anche uno spazio che ha saputo interpretare il bisogno di fare rete dei nostri tempi, come spiega bene Luigi Ronda, coordinatore nazionale della catena WorkCoffee (che ha già aperto aBergamoPiacenza e Tolmezzo, in provincia di Udine), “Cercare occupazione è spesso un’esperienza solitaria e frustrante, in uffici grigi e poco accoglienti, con centinaia di curricula inviati senza ricevere risposta o freddi colloqui in qualche agenzia interinale”. Continua a leggere